GLOSSARIO CYBERARK

La sicurezza informatica è inondata di termini tecnici e particolarmente in voga. Il Glossario CyberArk vuole essere una guida in un mare di termini complessi, per offrire definizioni di facile comprensione e risorse per l’ulteriore comprensione.

A

Accesso Just-in-Time

L'utilizzo della metodologia di accesso Just-in-Time (JIT) consente alle organizzazioni di elevare il livello degli utenti umani o no in tempo reale, per garantire l'accesso privilegiato elevato e granulare a un'applicazione o a un sistema che debba eseguire un'attività necessaria. Gli analisti della cyber-sicurezza raccomandano l'accesso JIT come metodo per garantire la sicurezza degli accessi privilegiati riducendo i diritti di accesso permanenti.

Scopri di più su

Accesso Just-in-Time

B

C

D

E

F

G

Gestione dei Segreti

La gestione dei segreti consente alle organizzazioni di applicare con coerenza le policy di sicurezza alle identità non umane. La gestione dei segreti assicura che solo le entità autenticate e autorizzate possano accedere alle risorse disponibili su piattaforme, stack di tool e ambienti cloud.

Scopri di più su

Gestione dei Segreti

H

I

J

K

L

M

Malware

Il malware è un nome collettivo utilizzato per descrivere qualsiasi tipo di software nocivo progettato per danneggiare computer, server, client o reti e infrastrutture informatiche senza che gli utenti se ne accorgano. I cyber-criminali creano, utilizzano e vendono malware per molte ragioni diverse, ma quella più frequente è trafugare informazioni personali, finanziarie o aziendali.

Scopri di più su

Malware

N

O

P

Gestione degli Accessi Privilegiati (PAM – Privileged Access Management)

L'acronimo PAM si riferisce alla gestione degli accessi privilegiati, ovvero a una strategia complessiva per la sicurezza informatica che include persone, processi e tecnologie e implica il controllo, il monitoraggio, la protezione e la verifica di tutte le identità privilegiate, umane o non umane, presenti complessivamente in un ambiente IT aziendale. Le organizzazioni implementano strategie di gestione degli accessi privilegiati per proteggersi da minacce come il furto delle credenziali o l'utilizzo illegittimo dei privilegi.

Scopri di più su

Gestione degli Accessi Privilegiati (PAM – Privileged Access Management)

Privilegio Minimo

Il principio del privilegio minimo (PoLP) si riferisce a un concetto di sicurezza delle informazioni in base al quale a un utente vengono concessi i livelli - o permessi - minimi di accesso dei quali ha bisogno per svolgere le proprie mansioni. Il principio del privilegio minimo è ampiamente ritenuto una buona pratica per la sicurezza informatica ed è un passo fondamentale per proteggere gli accessi privilegiati a dati e risorse di massima criticità.

Scopri di più su

Privilegio Minimo

Q

R

Ransomware

Il ransomware è un tipo di malware progettato per estorcere denaro alle vittime. Una volta attivato, il ransomware impedisce agli utenti di accedere ai propri file, programmi o sistemi finché non viene pagato un riscatto, solitamente in valuta non tracciabile come i Bitcoin.

Scopri di più su

Ransomware

Robotic Process Automation (RPA)

L'automazione robotizzata dei processi (RPA - Robotic Process Automation) è una tecnologia di automazione che aiuta le organizzazioni ad automatizzare parzialmente o completamente le attività standardizzate. I robot software per l'automazione robotizzata dei processi, o "bot", possono imitare le azioni degli umani per eseguire alcune mansioni.

Scopri di più su

Robotic Process Automation (RPA)

S

SaaS

Il software come servizio, in inglese Software-as-a-Service (SaaS), è un modello di licensing e distribuzione software col quale un provider di servizi ospita le applicazioni e le rende disponibili ai clienti su internet. Detto anche "software on-demand", "software ospitato" o "software basato sul web", il SaaS è uno dei tre principali componenti del cloud computing, vale a dire uno degli elementi fondativi della trasformazione digitale.

Scopri di più su

SaaS

Sicurezza DevOps

DevOps è un termine utilizzato per descrivere un insieme di pratiche, strumenti e filosofie culturali che riuniscono lo sviluppo software (Dev) e le operazioni IT (Ops) per accrescere le capacità di un'organizzazione di proporre applicazioni e servizi ad alta velocità. L'approccio DevOps presenta nuovi rischi e cambiamenti culturali, in grado di generare sfide per la sicurezza tali da non poter essere affrontate dalle soluzioni e dalle pratiche convenzionali.

Scopri di più su

Sicurezza DevOps

Sicurezza Presso L’endpoint

La sicurezza presso l'endpoint è la pratica di proteggere le reti aziendali dalle minacce provenienti dai dispositivi on-premise o remoti. Un endpoint è qualsiasi dispositivo che fornisca un punto d'ingresso verso gli asset e le applicazioni aziendali, e rappresenta una potenziale vulnerabilità per la sicurezza informatica.

Scopri di più su

Sicurezza Presso L’endpoint

Sicurezza Sul Cloud

Sicurezza sul cloud significa proteggere l'integrità delle applicazioni, dei dati e dell'infrastruttura virtuale che risiedono sul cloud.  Il termine si applica a tutti i modelli d'implementazione del cloud (cloud pubblico, cloud privato, cloud ibrido, multi-cloud) e a tutti i tipi di servizi e di soluzioni on-demand che risiedono sul cloud (IaaS, PaaS, SaaS).

Scopri di più su

Sicurezza Sul Cloud

T

U

V

Violazione dei Dati

Una violazione dei dati è un incidente di sicurezza durante il quale un malintenzionato interno o un aggressore esterno ottiene l'accesso non autorizzato a dati riservati o informazioni sensibili, come cartelle cliniche, informazioni finanziarie o informazioni personali identificabili (PII). La violazione dei dati è uno dei tipi di incidente di sicurezza informatica più comune e costoso.

Scopri di più su

Violazione dei Dati

W

X

Y

Z

Zero Trust

Zero Trust è un modello strategico di sicurezza informatica sviluppato per proteggere l'ambiente digitale dell'impresa moderna. Zero Trust è basato sulla convinzione che nulla, sia interno che esterno al perimetro di rete di un'organizzazione, debba essere ritenuto automaticamente affidabile. I modelli Zero Trust richiedono che chiunque e qualsiasi cosa stia cercando di collegarsi al sistema di un'organizzazione debba essere verificato prima di poter accedere.

Scopri di più su

Zero Trust

RESTA IN CONTATTO

RESTA IN CONTATTO!

Rimani aggiornato sulle best practice di sicurezza, gli eventi e i webinar.